Trekking con gli asinelli a Rocca Calascio

Un’esperienza indimenticabile per i bambini nella natura abruzzese

Ci sono esperienze che danno un valore aggiunto al viaggio, rendendolo ancora più speciale e andando a costruire un ricordo prezioso che porteremo sempre con noi.

La giornata trascorsa nel Parco del Gran Sasso, in compagnia degli asinelli che ci hanno accompagnati a Rocca Calascio da Santo Stefano di Sessanio, è sicuramente una di queste esperienze e resterà uno dei ricordi più speciali del nostro viaggio in Abruzzo.

Trekking someggiato a Rocca Calascio

Quello che abbiamo fatto si chiama per la precisione trekking someggiato: una camminata nella natura in compagnia di animali da soma. Però chiamarli animali da soma è un po’ troppo generico e scientifico…per noi si chiamano Leandra, Riccardina, Cleo, hanno musi dolci e simpatici, orecchie lunghe e morbide e ciascuno il suo carattere!

Ma andiamo con ordine: questi intelligenti (a dispetto delle dicerie) animali vengono allevati da Chiara e Luigi, ideatori di questo progetto davvero interessante che mette insieme turismo sostenibile, riscoperta delle tradizioni locali, turismo esperienziale e cultura.

Gira & Rigira organizza tantissime esperienze diverse, di durata variabile e con diversi itinerari e temi. Si va dal village trek all’interno dell’abitato di Santo Stefano di Sessanio, ai trekking di più giorni tra borghi e rifugi, o a quelli tematici – veri seminari a cielo aperto, ad esempio a tema cinematografico.

Le escursioni diventano anche un modo per entrare in contatto con questi animali dolci e intelligenti, che oltre a fare compagnia possono trasportare zaini e bambini, per rendere l’escursione più facile per loro (e meno stressante per voi).

Panorama del Parco del Gran Sasso

In conseguenza dell’emergenza Covid, i ragazzi di Gira & Rigira hanno adottato la formula “un asino per famiglia”, così non ci sono rischi per la salute e si sta tranquilli. Per chi come noi ha più di un bambino, nessun problema: ci si alterna in groppa all’asinello e si può provare a condurlo, anche questa un’esperienza istruttiva e divertente.

Le rovine di Rocca Calascio in Abruzzo

Noi abbiamo scelto il trekking da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio: durata circa 5 ore per 14 km tra andata e ritorno. Non è difficile ed è adatto a chiunque abbia un po’ di voglia di camminare: c’è stata un’unica salita abbastanza ripida, ma breve – e alla fine di questa una pausa per riprendere fiato, quindi come difficoltà è adatta praticamente a tutti.

Ricordatevi di portare scorta di acqua, crema solare e cappello, perché non ci sono punti ristoro né ombra – è un’esperienza davvero wild ed è questo il suo bello!

Prima di partire, Chiara e Luigi hanno fatto un piccolo briefing per spiegarci il programma della giornata e qualche nozione su come approcciarci al meglio agli asinelli. Poi ci è stata affidata Leandra, la nostra dolce accompagnatrice per l’escursione. Giorgia se ne è subito innamorata, e anche Edoardo dopo qualche timore iniziale si è sciolto e ha fatto amicizia con la nostra compagna di viaggio: è stato bello vedere come si approcciavano a Leandra, e troppo divertente sentire come le parlavano come fosse un’altra bambina!

Trekking con asinelli nel Parco del Gran Sasso

In carovana si lascia il paese e si sale tra le montagne, lungo i sentieri che regalano dei panorami davvero indimenticabili sui paesaggi abruzzesi più autentici, fino ad arrivare alla suggestiva Rocca Calascio – che, raggiunta in questo modo, è ancora più affascinante!

Lungo il percorso, Chiara e Luigi ci hanno raccontato un sacco di cose interessanti sulla natura del Parco del Gran Sasso, la cultura locale, la storia dei borghi, dando un ulteriore valore aggiunto alla giornata. Giunti a Rocca Calascio, si ha del tempo a disposizione per visitare il castello in autonomia e far riposare un po’ gli asinelli, prima di ripartire per il rientro.

Panorama del Parco del Gran Sasso

Siamo rientrati verso le 14.00, io e Francesco abbastanza cotti, i bambini decisamente più freschi (vuoi mettere però aver fatto tutti questi chilometri senza lamentele? Quasi quasi ci prendiamo un asinello da portarci quando andiamo a fare le passeggiate in montagna, che dite ci sta sul camper?).

Date un’occhiata al SITO di Gira & Rigira per scegliere l’itinerario che fa per voi: sarà un’esperienza indimenticabile per voi e soprattutto per i vostri bambini!

Questa è un’esperienza che senza ombra di dubbio consigliamo a chiunque visiti il Parco del Gran Sasso con i bambini: vedrete che sarà una giornata indimenticabile per tutta la famiglia!

Se volete scoprire quali altre attività family-friendly potete fare nel parco del Gran Sasso, potete leggere l’articolo che trovate QUI.

Se invece avete più tempo a disposizione per il vostro viaggio e volete ispirarvi al nostro itinerario abruzzese per pianificare il vostro, date un’occhiata QUI.

Vedrete che l’Abruzzo saprà regalarvi grandi emozioni!

6 pensieri su “Trekking con gli asinelli a Rocca Calascio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...